Consulenza e ordine gratuiti
+49 (2222) 8039975

Spedizione entro

da 3-5 giorni

Spedizione gratuita

da €69,00

Fase di test

100 giorni

Castrare un cane: processo, vantaggi e rischi

Molti proprietari si chiedono se dovrebbero sterilizzare il loro cane. Una risposta generale a questa domanda è quasi impossibile. Perché la procedura ha sia vantaggi che svantaggi per l'amico a quattro zampe. Per aiutarvi nella vostra decisione, entreremo nell'argomento della castrazione nei cani in questo articolo.

Ti spieghiamo quali differenze ci sono nella sterilizzazione tra femmine e maschi, quali benefici per la salute sono associati a loro e a cosa dovresti prestare attenzione quando dai da mangiare al tuo cane sterilizzato.

Castrare il cane : differenze tra femmine e maschi

Castrare un cane

L'obiettivo della castrazione è ovviamente lo stesso per femmine e maschi. L'animale non dovrebbe più essere in grado di riprodursi. Tuttavia, l'intervento differisce abbastanza chiaramente tra i due sessi. I testicoli del maschio vengono rimossi mentre nella femmina vengono rimosse le ovaie della femmina..

Prima della castrazione, il veterinario si assicura innanzitutto che non vi siano motivi di salute contro l'operazione. Inoltre, il cane non deve mangiare nulla 12 ore prima della sterilizzazione. L'intervento effettivo si svolge quindi in anestesia generale con un dosaggio aggiustato individualmente per entrambi i sessi.

Castrazione nei maschi

La castrazione di un cane maschio è relativamente semplice (simile alla sterilizzazione nell'uomo) perché solo i testicoli devono essere rimossi per privarlo della sua capacità riproduttiva.

A tale scopo, l'area della procedura viene prima rasata e disinfettata. Quindi lo scroto viene tagliato aperto, il dotto deferente viene pizzicato e i testicoli rimossi prima che il taglio possa essere nuovamente chiuso.

L'operazione effettiva dura circa mezz'ora. Ci vogliono circa un'ora o due perché il cane si svegli dopo la sterilizzazione. I punti possono essere rimossi dopo circa 10 giorni.

I costi per la sterilizzazione di un maschio sono abbastanza gestibili e si aggirano intorno ai 150-200 euro.

Castrazione nelle femmine

Se una cagna deve essere sterilizzata, anche l'area di taglio deve essere prima rasata e disinfettata. Una volta fatto, l'addome può essere aperto e l'utero e le ovaie possono essere collocate davanti.Ora le ovaie sono legate e rimosse prima che l'utero possa essere riportato nella sua posizione corretta.

La parete addominale della cagna deve essere chiusa in più strati dopo la castrazione. I punti autoliscenti sono usati per le cuciture interne, mentre la cucitura esterna è cucita con punti normali, che possono essere rimossi dopo circa 10 giorni, come nel caso dei maschi.

Durante la sterilizzazione di una cagna, vengono rimosse non solo le ovaie ma anche l'utero. Ciò è necessario, ad esempio, nel caso della castrazione dovuta a una malattia dell'utero. Inoltre, è spesso utile almeno per gli animali più anziani e malati.

La castrazione è più difficile per le femmine che per i maschi. L'intervento può richiedere fino a un'ora. Ciò è evidente anche con costi più elevati da circa 300 a 400 euro.

Perché la castrazione può avere senso nei cani

Sebbene l'obiettivo principale di sterilizzare i cani sia prevenire la riproduzione indesiderata, ci sono una serie di altri argomenti per l'intervento. Questi includono benefici per la salute che la castrazione porta con entrambi i sessi.

Vantaggi della sterilizzazione nelle femmine:

  • Le femmine sterilizzate non sono più in calore (non si verificano emorragie e cambiamenti comportamentali).
  • La castrazione può prevenire la piometra (dilatazione uterina).
  • Un intervento chirurgico precoce viene utilizzato per ridurre il rischio di cancro alla mammella.
  • La castrazione aiuta a ridurre il rischio di tumori.

Vantaggi della sterilizzazione nei maschi:

  • I maschi castrati hanno significativamente meno interesse per il sesso opposto.
  • L'amico a quattro zampe diventa più calmo e la marcatura eccessiva si attenua.
  • La castrazione viene utilizzata per prevenire il cancro ai testicoli.
  • Il rischio di malattie della prostata è ridotto.
  • Gli incontri con i femmine in calore sono piùtranquilli.

Il momento giusto per sterilizzare un cane

In realtà è possibile castrare un cane in qualsiasi momento. Se l'amico a quattro zampe è già abbastanza vecchio, l'operazione presenta più rischi. Tuttavia, la procedura deve essere eseguita solo in cani molto giovani in casi eccezionali.

Perché la castrazione troppo presto limita lo sviluppo dell'animale. Ciò può interrompere lo sviluppo fisico e mentale del cane. Anche i maschi che sono stati sterilizzati troppo presto tendono ad essere aggressivi.

La regola generale è che le femmine dovrebbero essere state in calore almeno una volta prima di sterilizzarle. A seconda della razza, questo è il caso tra i sei mesi e un anno. Nei maschi, la castrazione dovrebbe essere attesa fino al primo anno di vita circa.

Possibili rischi di castrazione per il cane

Di per sé, la castrazione è una routine nei cani. Nel caso dei maschi in particolare, questo è solo un intervento minore. Tuttavia, dovresti essere consapevole che la chirurgia in anestesia generale comporta sempre qualche rischio.

Inoltre, le femmine spesso soffrono di incontinenza a causa della sterilizzazione. Questo è possibile anche per i maschi. Tuttavia, è solo relativamente raro.

Castrazione chimica in alternativa alla chirurgia

I cosiddetti chip ormonali sono una possibile alternativa per la sterilizzazione dei cani maschi. Contengono il principio attivo deslorelina e vengono posti sotto la pelle dell'amico a quattro zampe, rendendolo temporaneamente sterile.

Poiché il chip ormonale riduce la produzione di testosterone, anche i maschi castrati chimicamente hanno un desiderio sessuale inferiore e sono di solito notevolmente più calmi. Il chip ormonale ha effetto dopo alcune settimane e normalmente dura tra i sei e i dodici mesi.

La castrazione chimica può salvare il cane dall'intervento chirurgico normalmente necessario. Tuttavia, può sembrare più lungo del previsto, soprattutto nei cani di piccola taglia, e in alcuni casi può persino portare a sterilità permanente. Inoltre, ovviamente, non impedisce lo sviluppo del cancro ai testicoli.

Caratteristiche speciali nell'alimentazione dei cani castrati

Molti proprietari non sono consapevoli del fatto che la castrazione del loro cane potrebbe richiedere un cambiamento nella dieta. Questo perché gli ormoni sessuali dell'animale regolano il metabolismo e l'appetito, tra le altre cose.

Nei cani sterilizzati, l'appetito spesso aumenta in modo significativo, mentre il consumo di energia diminuisce allo stesso tempo. Come proprietario, dovresti quindi prestare particolare attenzione a non far ingrassare troppo il tuo cane dopo la castrazione.

Tuttavia, probabilmente non andrà bene con l'animale per dargli semplicemente meno cibo in futuro. Invece, è importante scegliere la giusta alimentazione e adattare la dieta alle esigenze dell'amico a quattro zampe.

Shiimun Pulver di Bellfor

Shiimun Slim per cani castrati a dieta

Con Shiimun Slim abbiamo sviluppato una speciale polvere alimentare per cani, che può aiutare a contrastare il sovrappeso e sostenere il vostro amico a quattro zampe in modo naturale nella sua dieta, soprattutto dopo la castrazione.

Castrare il tuo cane – cosa c’è da sapere

La castrazione ha molti benefici in termini di salute e comportamento del cane. Allo stesso tempo, i rischi dell'intervento chirurgico sono relativamente bassi e la maggior parte degli amici a quattro zampe non dovrebbe riprodursi comunque.


Nella maggior parte dei casi, la sterilizzazione è indubbiamente sensata nei cani e dovrebbe quindi essere sicuramente considerata.


Prodotti consigliati

Articoli simili

Scrivi una recensione

    Cattivo 
 Buono