Consulenza e ordine gratuiti
+49 (2222) 8039975

Spedizione entro

da 3-5 giorni

Spedizione gratuita

da €69,00

Fase di test

100 giorni

Il cane ha mangiato cioccolato: ecco perché c'è pericolo per la vita

Il cane ha mangiato cioccolato

Per la maggior parte dei proprietari, il loro cane non è solo un semplice animale domestico, ma piuttosto un amico fedele e un membro importante della famiglia. Di conseguenza, gli amici a quattro zampe sono spesso viziati e curati. All'inizio non c'è niente di sbagliato in questo. Tuttavia, i dolcetti come il cioccolato, possono danneggiare seriamente la salute del tuo cane.


Di seguito, spiegheremo perché questo è il caso, quali possono essere le conseguenze se il tuo cane ha mangiato cioccolato e come puoi agire correttamente in questa situazione.

Perché il cioccolato è tossico per i cani

Se il tuo cane ha mangiato cioccolato, questo può portare ad avvelenamento da cioccolato potenzialmente letale. Ciò è dovuto alla teobromina contenuta nel cioccolato. La teobromina è un alcaloide che, tra le altre cose, ha un effetto di miglioramento dell'umore e stimolante.


Allo stesso tempo, tuttavia, l'assunzione di teobromina ha anche effetti potenzialmente tossici. Nel corpo umano, alcuni enzimi assicurano che la teobromina venga scomposta in modo relativamente rapido e che non vi siano effetti dannosi.


Tuttavia, i cani non hanno questi enzimi, quindi la degradazione è molto più lenta ed è molto pericoloso per il tuo cane se ha mangiato cioccolato.

Quale dose porta all'avvelenamento da cioccolato nei cani

Da quale livello di consumo il tuo cane è effettivamente in pericolo di vita dipende essenzialmente da due fattori. Da un lato, le dimensioni del tuo amico a quattro zampe svolgono un ruolo e, dall'altro, dipende dal tipo di cioccolato che il tuo cane ha mangiato.


Perché ci sono differenze molto grandi nel contenuto di teobromina tra i diversi prodotti di cacao. Questo è particolarmente ricco di cacao in polvere essiccato (28,5 mg / g) e cioccolato fondente (16 mg / g), per esempio. Il cioccolato fondente, invece, contiene solo circa 5,7 mg / ge il cioccolato al latte solo 2,3 mg / g.


La dose di teobromina in relazione al peso dell'animale è in definitiva determinante per gli effetti sulla salute. La dose letale per i cani è di 300 mg per chilo di peso corporeo.


È quindi improbabile che un Alano o un mastino sperimentino avvelenamento da teobromina potenzialmente letale mangiando una piccola quantità di cioccolato, mentre un Yorkshire Terrier può morire a causa di mezza barretta di cioccolato fondente.

Sintomi di avvelenamento da cioccolato nei cani

Quando un cane mangia cioccolato, ci vogliono dalle due alle quattro ore prima che si manifestino i primi sintomi di un possibile avvelenamento. Dopo 12 o 36 ore la teobromina sviluppa il suo pieno effetto nel corpo dell'amico a quattro zampe e i sintomi sono pienamente sviluppati.

Leggero avvelenamento da cioccolato è evidente nei cani con i seguenti sintomi:

  • Irrequietezza e nervosismo
  • Vomito
  • Diarrea
  • Forte sete
  • Uno stomaco gonfio

In caso di avvelenamento grave con cioccolato, sorgono anche i seguentidisturbi:

  • Tremori e convulsioni
  • Aumento della produzione di urina
  • Coscienza alterata
  • Battito cardiaco irregolare
  • Tachicardia Mancanza di respiro

Un grave avvelenamento da cioccolato può portare a insufficienza cardiaca fatale nei cani. Gli amici a quattro zampe più anziani e gli animali che già soffrono di problemi al sistema cardiovascolare sono particolarmente a rischio.

Cosa fare se un cane mangia cioccolato

Se il tuo cane ha mangiato cioccolato, non aspettare che compaiano i primi sintomi di avvelenamento, ma contatta un veterinario o una clinica veterinaria nelle vicinanze.


Se non è trascorso troppo tempo da quando il cioccolato è stato mangiato, puoi prevenire il peggio aggiungendo compresse di carbone. Questi legano alcune delle tossine prima che possano avere effetto nel corpo.


Tuttavia, astenersi dall'indurre il vomito nel cane. A causa del suo progressivo indebolimento, c'è il rischio che il vomito penetri nei suoi polmoni e soffochi.


Se è passato un po' di tempo da quando il tuo cane ha mangiato cioccolato, non ci sono misure di primo soccorso più sensate che puoi prendere. In questo caso, concentrati sul portare il tuo amico a quattro zampe dal veterinario il prima possibile.

Supportare la diagnosi e il trattamento dell'avvelenamento da cioccolato nei cani

Per aiutare il veterinario a prendersi cura del tuo amico a quattro zampe, ha senso portare la confezione del cioccolato che il cane ha mangiato con te. Questo aiuta il veterinario a stimare la quantità di teobromina presente nel corpo dell'animale.


Se il tuo cane non ha solo mangiato il cioccolato, ma anche parti della confezione, assicurati di dirlo al veterinario. Perché i corpi estranei ingeriti possono portare a ulteriori complicazioni e, ad esempio, possono causare una pericolosa ostruzione intestinale nel cane.

Evita l'avvelenamento da cioccolato nei cani

Evita l'avvelenamento da cioccolato nei cani

Il cioccolato è altamente tossico per i cani. È quindi tua responsabilità come proprietario proteggere il tuo amico a quattro zampe da questo.


Chiariscilo a tutti i membri della tua famiglia e assicurati di tenere il cioccolato e altri prodotti al cacao fuori dalla portata del tuo cane.


Non lasciare che il tuo cane assaggi il cioccolato. Perché anche se è improbabile che quantità molto piccole possano avvelenarlo direttamente, possono dargli un assaggio e aumentare il rischio che ne prenderà ancora senza essere osservato.


Per inciso, questo vale anche per il cioccolato per cani. Questo contiene pochissima teobromina. Tuttavia, il tuo cane non può distinguerli dal normale cioccolato. Invece, apprende che il dolcetto è delizioso e che è fondamentalmente permesso mangiarlo.


Ora metti insieme il cibo per il tuo cane!

I miei dati

Nome cani
Gara
Sesso*
Femminile
*I campi obbligatori
Maschio
Castrato
No
Compleanno*
*I campi obbligatori

Prodotti consigliati

Articoli simili

Scrivi una recensione

    Cattivo 
 Buono