Consulenza e ordine gratuiti
+49 (2222) 8039975

Spedizione entro

da 3-5 giorni

Spedizione gratuita

da €69,00

Fase di test

100 giorni

A piedi nudi per il principiante: errori, rischi e suggerimenti

I fautori della dieta crudista sono convinti che sia l'unica giusta per il cane e che il cibo per canilavorato, indipendentemente dalla forma, danneggi l’ amico a quattro zampe.


Nel seguente articolo,  affrontiamo questa ipotesi e i possibili problemi che possono derivareda questo tipo di dieta. Imparerai anche cosa cercare se vuoi nutrire il  tuo cane secondo il principio del barf.

Che cos’è il BARF per cani?

Che cos’è il BARF

Il termine barf è in realtà un'abbreviazione  sta per  "Biologically appropriate raw food". Tradotto  dall’inglese significa "cibo crudo biologico appropriato per la specie" e descrive abbastanza bene l'idea di base di questa forma di nutrizione per i cani.


Quindi, quando si parla di baristi, si tratta di nutrire il tuo amico a quattro zampe con prodotti grezzi che sono il più appropriati possibile. L'alimentazione secca o umida lavorata viene completamente eliminata. Al contrario, sono favorit carne cruda, verdura, frutta e cereali sono alimentati in particolare e occasionalmente il cane riceve anche ossi.


Per garantire un'adeguata fornitura di tutti i nutrienti necessari, bisogna aggiungere al cibo anche determinati grassi, vitamine e minerali.

Barf richiede preparazione

All'inizio le parole come organiche e appropriate alle specie suonano bene. In effetti, non c'è praticamente nulla da dire contro il Barf se è fatto correttamente. Ma è proprio questo il problema. Perché la maggior parte dei proprietari di cani non lo fa nel modo giusto, ma commette errori che a lungo andare possono causare seri danni alla salute dell'amico a quattro zampe.


Dopotutto, non usare il cibo per cani confezionato non significa che la dieta sia migliore. Soprattutto quando si tratta di barfisti, può esserci rapidamente una quantità eccessiva o insufficiente di determinati nutrienti. Anche i problemi di digestione non sono rari.

Le maggiori fonti di errore nel Barf sono:

  • Troppa carne
  • Carboidrati grezzi o inadatti
  • Quantità errate di micronutrienti

Troppa carne

Troppa carne

Per molti proprietari di cani un'alimentazione barf, consiste principalmente in carne cruda.. Questo è un errore. Perché per coprire le esigenze nutritive di un cane, non è sufficiente nutrirlo con tonnellate di carne.


In primo luogo, Barf non significa ridurre le altre parti del corpo  della “preda” come tendini e componenti ricchi di tessuto connettivo In secondo luogo, i cani non sono puri carnivori per natura.


È vero che la sua digestione, come quella del suo antenato, il lupo, è progettata per trarre nutrienti dalle proteine e grassi animali. Tuttavia, hanno anche bisogno di carboidrati da fonti vegetali adatte.


Inoltre, un contenuto di carne troppo elevato nel Barf è associato a un eccesso di di proteine. Ciò grava, tra l'altro, sui reni del cane e può danneggiarli permanentemente.

Carboidrati grezzi o inadatti

Oltre a troppa carne, anche una dieta con il il giusto apporto di carboidrati può essere causa di errori nel Barf perché spesso i carboidrati vengono somministrati crudi, ma , sono difficili da digerire per il cane.


Sebbene la R nel nome Barf significhi crudo, le fonti di carboidrati come patate o verdure dovrebbero quindi essere sempre cotte. Di conseguenza, i carboidrati contenuti possono essere meglio digeriti e utilizzati. In ogni caso, le patate non devono essere consumate crude a causa della solanina alcaloide che contengono.

Quantità errate di micronutrienti

La sfida più grande con la dieta Barf, tuttavia, non è consiste nel fornire la giusta quantità di di carne o di cucinare ingredienti vegetali, ma nella fornitura del giusto apporti di minerali e vitamine. Un'errata applicazione dei pasti può comportare sia carenza  o eccesso di offerta di questi micronutrienti.


In particolare, quantità errate o un rapporto errato di calcio e fosforo rappresentano un potenziale pericolo per gli amic a quattro zampe, in particolare i giovani sono molto sensibili. Se vengono alimentati in modo errato, ne derivano disturbi della crescita ossea e malformazioni massicce del sistema muscolo-scheletrico.

Rischi per gli umani

Tuttavia, la dieta Barf non è soltanto rischiosa per la salute dei cani, ma anche per p proprietari perché la carne cruda è particolarmente esposta alla contaminazione di germi, come ha dimostrato uno studio olandese del 2016. Questo aspetto è stato anche confermato da uno studio recente condotto in Portogallo, il quale dimostra che è soprattutto il cibo crudo a essere contaminato, spesso anche da germi con resistenza multifarmaco.


Il carico batterico è spesso innocuo per i cani, tranne per gli animali più piccoli, anziani o malati. Al contrario, per gli umani può rappresentare un problema provocato dallo stretto contatto con gli amici a quattro zampe. I bambini e gli anziani, soprattutto, possono ammalarsi a causa dei microbi che vengono trasmessi quando sono a contatto con i cani. Inoltre, è stato anche già affermato che il rischio connesso ai gemi con resistenza multifarmaco non è da sottovalutare. 

Una panoramica

Chi sceglie la dieta Barf dovrebbe essere consapevole del fatto che "è il cibo crudo e non lavorato ", non è una buona linea guida per il benessere dei cani. In verità, la dieta Barf prevede molto altro.

Tra le altre cose, è necessario notare i seguenti punti:

  • Adeguate quantità di muscolo (anche altre parti dell'animale devono essere alimentate.)
  • Tener conto degli ingredienti alimentari vegetali (i cani non sono solo carnivori.)
  • Cuocere le fonti di carboidrati (una volta cotti, i carboidrati sono meglio digeribili.)
  • Prestare attenzione al fabbisogno di micronutrienti (devono essere adattati esattamente al rispettivo cane)
  • Riduce l’esposizione ai germi (i germi contenuti nella carne cruda possono essere trasmessi all'uomo).

Conclusione

Freiland-Menü con pollo

La dieta Barf non è certo una brutta cosa. Fatta correttamente, il cane ottiene tutti i nutrienti necessari in questa forma nutrizionale e non è esposto ad alcun onere inutile di additivi artificiali e simili.


Tuttavia, poiché la Barf richiede molte conoscenze da parte del proprietario del cane, gli errori sono diffusi. Questi possono eventualmente portare a gravi problemi di salute. Chi non è pronto ad acquisire le conoscenze necessarie e a procedere con le cure necessarie, dovrebbe quindi preferire astenersi dalla Barf.


Grazie al cibo per cani di alta qualità, che è ora disponibile, una dieta adatta alle specie per i cani è possibile anche senza l'alimentazione di carne cruda. Per te l'uso di cibi pronti ha il vantaggio di poter essere sicuro che la sua composizione è esattamente ciò di cui il tuo cane ha bisogno. La malnutrizione può essere esclusa.

Le nostre alternative alla barf

In alternativa  alla Barf, raccomandiamo, ad esempio, di provare il nostro cibo secco Landschmaus nella variante spremuta a freddo.


Il cibo secco, prodotto con spremitura a freddo, è caratterizzato da una lavorazione particolarmente delicata. Di conseguenza, tutti i nutrienti contenuti nel cibo vengono conservati nel miglior modo possibile. Inoltre, il cibo secco spremuto a freddo non si gonfia molto nello stomaco del cane.


Il Landschmaus è composto esclusivamente da ingredienti naturali. Inoltre, contiene molta carne fresca di qualità ed è priva di cereali come il grano.


Nel caso in cui tu, o il tuocane , preferiate il cibo umido, raccomandiamo il menu preferito di Bellfor. Anche qui ci impegniamo a fondo per la lavorazione delicata, ingredienti naturali e un alto contenuto di carne e ingredienti ben tollerati.


Con Bellfor Lieblingsmenü e Landschmaus puoi così nutrire il tuo cane in modo appropriato, senza temere possibili rischi per la salute come nella  Barf.


Ora metti insieme il cibo per il tuo cane!

I miei dati

Nome cani
Gara
Sesso*
Femminile
*I campi obbligatori
Maschio
Castrato
No
Compleanno*
*I campi obbligatori

Prodotti consigliati

Articoli simili

Scrivi una recensione

    Cattivo 
 Buono